Subscribe Now
Trending News
Libri

Il colibri libro di Sandro Veronesi Recensioni 

Il colibrì, ci dice Sandro Veronesi, deve battere le ali settanta volte al secondo per restare fermo. Allo stesso modo, Marco Carrera, il protagonista del romanzo di Veronesi , Il colibrì, che quest’anno ha vinto il Premio Strega, deve compiere uno sforzo sovrumano pur di restare in piedi mentre la sua vita è scossa da una serie di crisi: il suicidio della sorella maggiore, la instabile ex moglie tentativi di vendetta e la telefonata che ogni genitore teme. Ancora e ancora, il mondo di Marco brucia, ma ogni volta si ritrova vivo tra le ceneri.


 ‘Considerato a lungo uno dei maggiori scrittori italiani, Sandro Veronesi ha riscritto la saga della famiglia. Ardente, avvincente e inventivo fino in fondo, è già stato nominato un classico ‘


Il libro di Sandro Veronesi Il colibrì -una storia profonda sulla miriade di modi in cui le passioni umane si scontrano con forze al di fuori del controllo umano. Dalla sua prima all’ultima pagina, è pieno di sorprese. L’autore  ha superato l’ultima, e la più difficile, delle sfide di qualsiasi romanziere: ha creato una storia di tale profondità e portata che può stare senza imbarazzo accanto alla vita stessa. 


Considerato a lungo uno dei maggiori scrittori italiani, Sandro Veronesi ha stupito lettori e critici con romanzi che non sono solo voltapagina ma profondamente letterari. 

Libro Il colibri recensioni

Questi temi, nelle mani di Veronesi, esplodono di vitalità. Formatosi come architetto, gioca in modo inventivo con la forma, producendo opere non convenzionali, disarmanti e profondamente umane. Con il suo ultimo romanzo, Il colibrì, ha riscritto la saga della famiglia. Ardente, avvincente e inventiva fino in fondo, è già stato acclamato un classico. 


Molto più di un romanzo su una famiglia – che le sue superfici apparentemente disadorne potrebbero suggerire che sia – Il colibri – ritrae una visione politica sottile e intrigante, descrivendo la portata della storia nelle vite di persone che potremmo benissimo credere siano al di fuori della storia.

Secondo le recensioni questo libro  è  un romanzo estremamente bello e generoso sul tempo, la famiglia, la casa, l’amore e la perdita, la passione e il dolore. Divertente, straziante, eccentrico, tenero e completamente geniale. Un romanzo trionfante che afferma la vita. 


Il romanzo scorre avanti e indietro tra più decenni del ventesimo e ventunesimo secolo e la narrazione è intervallata da lettere, e-mail e trascrizioni di conversazioni telefoniche. Invece del modello familiare di trauma, dolore e guarigione, tutto sembra accadere in una volta e, in effetti, continua a succedere. Le relazioni finiscono prima di iniziare, i personaggi muoiono e vengono resuscitati, solo per morire di nuovo.


La preconoscenza del lettore di certi eventi potrebbe privare la trama della suspense, ma Veronesi usa l’ironia drammatica per ottenere un effetto toccante, e riesce ancora a gestire molti colpi di scena e rivelazioni … Marco Carrera è un personaggio principale avvincente, un padre devoto, un figlio rispettoso e un fratello inadeguato. La conclusione del romanzo è un bellissimo studio dei legami elastici dell’amore imperfetto.

Recensione libro Il colibri

So da tempo che Sandro Veronesi è stato uno dei più abili e profondi narratori italiani degli ultimi trent’anni. Ma il libro ‘Il colibri’  è la prova decisiva della sua sensibilità, della sua straordinaria forza di scrittore.


Il colibrì è un libro pieno di quella corsa sulle montagne russe che è la vita stessa, un susseguirsi di sconfitte e salite inaspettate. Fondamentale, questo è un romanzo che ha il coraggio di passare il testimone alle nuove generazioni: nel mare del cinismo in cui tutti rischiamo di annegare, ci fa intravedere un possibile nuovo futuro.


Il libro è un capolavoro perturbante. Assoluta bellezza nei minimi dettagli. Nessun altro scrittore in Italia oggi può raccontare una storia come Sandro Veronesi. Un grande romanzo, vibrante di vita e morte, felicità e dolore, nostalgia e speranza per il futuro.

Vi auguro una buona lettura

Related posts

Leave a Reply