Subscribe Now
Trending News

Blog Post

Libri

Recensioni libro: Persone Normali di Sally Rooney 

Recensioni libro: Persone Normali di Sally Rooney

Da tempo avevo l’intenzione di leggere “Persone Normali” di Sally Rooney, ma qualcosa (e non so cosa) mi teneva lontano da lei. La copertina e la premessa di una storia adolescenziale hanno portato un po ‘alla letteratura per giovani adulti, ma sono rimasta molto sorpresa di trovare una bella calligrafia del giovane autore irlandese tra le righe del libro.


La storia è apparentemente semplice, nella piccola città di Carricklea, il popolare liceale, Connell Waldron, è attratto dalla strana compagna di classe, Marianne Sheridan. Era povero con una madre amorevole, lei era ricca con una madre violenta che viveva in una villa dove la madre di Connell faceva le pulizie.


Recensioni libro: Persone Normali


Hanno una relazione nascosta agli occhi degli altri, presto diventano amici con benefici, lui non vuole che il mondo lo scopra e lei non è comunque interessata a condividere la sua vita con gli altri, quindi tutti ottengono ciò di cui hanno bisogno dalla relazione.

È solo che dall’uno all’altro i sentimenti diventano confusi, complessi, finiscono per preoccuparsi ma non sanno come esprimere questo amalgama di esperienze e si perdono l’uno di fronte all’altro, prendono decisioni sbagliate e si feriscono a vicenda.

Recensioni libro Persone Normali

La storia ci segue nei loro anni da studente quando sono a Dublino nel bel mezzo di una festa, solo che questa volta contrariamente all’inizio del romanzo, Conell è colui che nuota in un ambiente sconosciuto e Marianne è sotto i riflettori, circondata da colleghi che sembravano ascoltare ogni sua parola.


Questo cambiamento nelle caratteristiche dei due personaggi rivela il vero carattere dei due. Conell era popolare a scuola perché aveva la capacità di accontentare gli altri, si preoccupava delle opinioni dei suoi amici e colleghi e si comportava come tale per non deluderli, mentre la natura aspra e ostile di Marianna le dava sempre libertà indipendentemente dalle opinioni e dalle azioni degli altri.


 Tutti, invece, devono fingere di non accorgersi che le loro vite sociali sono ordinate gerarchicamente, con alcune persone in cima, alcune che sgomitano a livello intermedio e altre più in basso. 


Due persone che si sentono a disagio nel loro rapporto con la società, e qui ci sono molti aspetti toccati da Rooney in tutto il libro, si sentono veramente reali l’uno alla presenza dell’altro.

“Persone normali” di Sally Rooney è una storia sulla maturazione , sull’evoluzione, su come impariamo a gestire i nostri sentimenti e pensieri, come ci relazioniamo con gli altri, come impariamo a esprimere le nostre intenzioni, quali sacrifici siamo disposti a fare.

Recensioni libro di Sally Rooney

Ma questa è una lunga strada per i nostri protagonisti perché Marianne e Connell sono sempre persi nella loro stessa amicizia – amore e relazioni con gli altri nel tentativo di colmare una lacuna di insicurezza, fiducia, affetto ed emozione.

Proveniente da una famiglia con problemi, un fratello violento e una madre assente, Marianne vive con l’impressione di non essere una persona che può essere amata e si avventura in relazioni inappropriate con gli uomini, lasciandosi dominare in modo sadico.


Connell è stato cresciuto duramente da sua madre, non conoscendo suo padre e affrontando un’ansia basata sull’inferiorità sociale quando affronta il vasto mondo. Anche se i personaggi creati dall’autore sembrano vulnerabili, hanno abbastanza risorse per superare i momenti bui della loro vita. Quello che mi è piaciuto di più del rapporto tra i due è stato il potere reciproco di rendere migliore l’altro.


Connell e Marianne erano una coppia che ripetutamente non riusciva a comunicare in modo efficace nella loro relazione, rimanevano molte parole non dette e intenzioni non dette che li allontanavano temporaneamente l’uno dall’altro e consentivano loro di essere nuovamente sopraffatti dalle onde della vita.


Sì, questo libro parla anche dei fallimenti, delle possibilità mancate. Ma è così che è nella vita, nella vita delle persone normali … ti chiedi fino a che punto le decisioni prese (o quelle non prese) hanno influenzato il corso della vita e come sarebbe ora.

Recensione libro di Sally Rooney

Sebbene la fine del libro sembri leggermente ambigua, mi ha lasciato un barlume di speranza, che sebbene i due stiano per rompere di nuovo (per ragioni diverse da prima) hanno imparato che l’affetto e l’amore superano gli apparenti limiti imposti dalla società e che se opportunamente dosati superano anche i limiti del tempo, che curano e nutrono l’anima.


Il libro “Persone normali” parla dell’intimità, del scoprirla negli aspetti più inaspettati della vita, di ciò che è nascosto in ognuno di noi, di quanto dei sentimenti interiori che condividiamo con gli altri, di quanto conserviamo per noi stessi. Ma si tratta anche di salute mentale, depressione, adattamento sociale o abuso emotivo.


Quello che mi è veramente piaciuto di questo libro è stato il modo in cui è stato scritto. In alternativa raccontata, sia dal punto di vista di Marianne che di Connell, ma soprattutto i salti nel tempo e l’inserimento di alcuni ricordi radiografici in modo più dettagliato il rapporto tra i due.


Lo stile semplice e arioso, ma allo stesso tempo conciso, gli approcci psicologici, i dialoghi audaci e intelligenti dei personaggi creano un’atmosfera che permette ai lettori di sentire l’emozione e l’onestà di questa storia.

 Nella vita di tutti i giorni le loro emozioni erano così diligentemente represse, costrette in spazi sempre più angusti, che un fatto apparentemente marginale finiva col caricarsi di un significato pauroso. 

Related posts

Leave a Reply